Borsea (RO)


Chiesa di Borsea - Frazione di Rovigo
Borsea è oggi e precisamente dal 1927 una frazione di Rovigo. Un piccolo centro che si articola attorno alla Chiesa Parrocchiale e che solo oggi trova espansione, residenziale e industriale, grazie al seppur lento sviluppo della Zona Industriale di Rovigo.

Rovigo, purtroppo, nel tempo ha dato scarsa importanza alle sue Frazioni o ai Comuni limitrofi e ricercando nei vari testi di Storia non sono riuscito a trovare tracce di Borsea se non un riferimento a quando nel 1862, questa località, divenne uno dei quattro fortini eretti dagli Austriaci a difesa della Città di Rovigo.

Nel 1844 Giovanni Carlo e sua moglie Maria Anna Cimadom si trasferirono da Trento a Borsea. Maria Anna era una Levatrice (Ostetrica) la quale prese il posto della moglie di suo fratello come Levatrice Comunale a Borsea ed esercitò dal 1844 al 1851 in questo, allora, Comune alternandosi negli ultimi due anni con il Comune di Sant'Apollinare Con Selva.
Nei due Atti di Nascita dei figli di Giovanni e Maria Anna, del 1844 e 1849, si legge che erano abitanti in centro a Borsea "sullo stradale".